sogna-altalena

SOGNA, BUTTATI E VIVI

SOGNA,BUTTATI E VIVIsogna-altalena

“Sogna in grande e fallo spesso”

Hai presente quella sensazione che ti fa vibrare la pelle quando hai un sogno o una nuova idea?
Non riesci a dormire la notte, sei super entusiasta, la mente è sempre là, persino quando dovresti concentrarti su qualcos’altro. Senti dentro di te una forza che ti dice che questa è la tua grande opportunità, l’idea è geniale, brillante e, solo al pensiero di vederla realizzata, sorridi.
Ne vorresti parlare con il mondo e ti senti un vulcano di energia.
Però poi, decidi di tenerla per te, magari pensi che potrebbero prenderti per matto.
“Ma che scemenza, dove voglio andare?”

Effettivamente il tuo sogno è complicato: c’è da pensare ai soldi, alla parte burocratica, devi trovare persone, devi sistemare i documenti…
“In fondo ho un lavoro sicuro ora”; “Dopo tutto, qui non sto così tanto male”

Ripeti a te stesso questa serie di frasi e, effettivamente, perché rischiare? Questo progetto è impossibile e irrealizzabile. “Sogna, sogna”.
Perché non rimanere seduto comodo e vederlo sfumarsi via per sempre? 
Spaventa lo so, ma non ti intimorisce di più veder spegnere quella fiammella che da luce alle tue giornate?
La maggior parte delle idee e dei progetti non prendono piega proprio per paura. Se ci fosse un’opportunità, la coglieresti? Se invece ci provassi? Buttati… perché no?

Le cose non sono mai perfette e tanto meno i momenti. Le opportunità vanno create e bisogna essere bravi a coglierle. Non nascia con un manuale di istruzioni e nella vita ti equivocherai milioni di volte. Però ricordati che dagli sbagli che impari come fare meglio e sono loro i più grandi maestri.
Sprechi più tempo a pensare al come fare che nell’agire, continui a rimandare e quel bel progetto che avevi disegnato sul tavolo viene ricoperto da un malloppo di problemi e di “se” e di “ma”, tanto da dimenticartene.

“No, non ce la farò mai”: hai ragione; finché continui a ripetertelo non ce la farai mai.  
“Ma devo pensare a questo, quello, quest’altro…” : prendi un punto alla volta e vedrai che tutto sarà più semplice.
“E se va male?”: avrai imparato qualcosa, e io ti domando, “e se invece va bene?”

Sogna con entusiasmo, con coraggio, buttati sempre, e vivi intensamente perché alla fine sono i sogni a muovere la nostra pelle.

 

Se ti è piaciuto l’articolo, iscriviti alla newsletter e ricevi in anteprima tutti i nuovi articoli.

Seguimi su Instagram 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.